PIU’ GUARITI CHE CONTAGIATI NELLE ULTIME 24 ORE

6

Più guarigioni che contagi in Toscana nelle ultime 24 ore. Sono 167 i nuovi casi di Coronavirus nella nostra regione su oltre 4mila tamponi analizzati, per un rapporto tra positivi e analisi effettuate pari al 4%. Gli incrementi pià significativi di contagi ancora una volta riguardano le province di Firenze e Lucca, le più colpite insieme a Massa Carrara. Si conferma anche la più ridotta esposizione nel territorio dell’Asl Toscana sud-est nelle province di Arezzo, Siena e Grosseto.
Complessivamente, dall’inizio della pandemia, in Toscana i positivi al Covid-19 hanno superato quota 8mila e rappresentano il 5% di tutti i casi riscontrati a livello nazionale.
Intanto, si riducono ancora le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid, che sono complessivamente 1.105, 48 in meno nelle ultime 24 ore, di cui 207 in terapia intensiva. I ricoverati sono il 17,4% del totale dei casi, uno dei dati più bassi in tutta l’Italia. Questo rende sempre più forte la capacità di ricoverare in terapia intensiva coloro che potrebbero averne bisogno.
Per quanto riguarda le vittime, si sono registrati 17 nuovi decessi (12 in meno rispetto al bollettino precedente): 8 uomini e 9 donne con un’età media di circa 80 anni e tutti hanno evidenziato la presenza di patologie pregresse. In termini di letalità (la percentuale di deceduti sui casi positivi) la Toscana sale al 7,4% ma resta sempre molto al di sotto della media italiana di circa il 13%