ASSEMBRAMENTI DA MASCHERINE, APPELLO DEI SINDACI

6

“Fatele distribuire a noi, evitiamo code a supermercati e farmacie”. E’ questo l’appello dei sindaci nei confronti della Regione Toscana, preoccupati per i possibili assembramenti. “Credo che il sistema di distribuzione delle mascherine attraverso supermercati e farmacie possa essere rivisto, mi pare che da parte della Regione ci sia la disponibilità” a fare modifiche. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, in collegamento con Lady radio. “Ci sarà un incontro tra il vicesindaco Cristina Giachi e il capo di gabinetto del presidente Rossi per proporre alla Regine soluzioni alternative. Come Comune di Firenze – ha aggiunto Nardella – siamo disposti a distribuirle direttamente”. In alcuni casi a Firenze i cittadini hanno atteso a lungo fuori delle farmacie per poi scoprire che i dispositivi divenuti obbligatori in Toscana erano finiti. I prezzi di acquisto dei dispositivi di protezione, ha concluso Nardella, “si stanno abbassando, il mercato si sta lentamente adeguando. E’ chiaro che l’approvvigionamento è ancora difficile, soprattutto dei guanti: nei supermercati non si trovano più. Sarà opportuno occuparsi di questo secondo” aspetto anche se “non è obbligatorio indossare i guanti”.