“DALL’11 MAGGIO RIAPRIAMO I NEGOZI DI VICINATO”

5

Riapertura anticipata «Per i negozi di vicinato del commercio al dettaglio in sede fissa». E’ questa la richiesta del Governatore Enrico Rossi annunciata su Facebook e poi formalizzata con una lettera al Premier Giuseppe Conte. L’esecutivo in queste ore ha aperto all’anticipo delle riaperture del commercio nelle regione dove la flessione del contagio si è fatta più marcato. “A chi – ha affermato il premier – ha ancora l’attività chiusa dico che, continuando con il senso di responsabilita’ sin qui dimostrato, in molti territori si potranno anticipare le riaperture gia’ nei prossimi giorni di maggio”. E la Toscana è una delle Regioni a “Bollino Verde”. In ballo il futuro di negozi, bar, ristoranti. Colonne portanti dell’economia del Granducato. La richiesta del Governatore si è concentrata sui negozi di vicinato. «Si tratta di poco più di 18000 negozi – scrive – che, naturalmente, dovranno essere sottoposti a tutte le misure possibili per la sicurezza. A cominciare, lo dico subito, dalla necessità di garantire negli spazi chiusi una limitata presenza di clienti». Il governatore aggiunge di esser «convinto che la linea giusta sia quella di una ripresa graduale e prudente. Per la Toscana la richiesta di una contenuta e controllata riapertura del settore commerciale è basata sui dati epidemiologici e sulle qualità e sull’efficacia del suo sistema sanitario».