FASE 2, NON TUTTI RISPETTANO LE REGOLE

46

“Il bilancio ci lascia soddisfatti, in generale c’è stato un clima di osservanza delle misure di sicurezza. A mio avviso abbiamo un problema con i cittadini più giovani, molto disciplinati nella fase 1. Ora si vedono gruppi di adolescenti dove si verifica un minor rispetto delle regole”. Lo ha detto il vicesindaco di Firenze Cristina Giachi, nel corso della seduta in videoconferenza del Consiglio comunale, invitando i genitori a “ragguagliare i ragazzi sulle misure di sicurezza, ricordando che la distanza è importante, così come la mascherina”. Dal bilancio positivo di Palazzo Vecchio probabilmente è escluso il rave di piazza Vittorio Veneto con musica, alcol e una trentina di partecipanti, tutti senza mascherine. Il festino è stato ripreso da un residente stanco di essere svegliato nel pieno della notte da decine e decine di persone, incuranti dei divieti e delle restrizioni. La folle nottata, secondo il racconto dei testimoni, sarebbe cominciata intorno alle 22 e sarebbe andata avanti fino quasi a mezzanotte. In totale sono 69 le persone multate tra sabato e domenica scorsi nell’hinterland fiorentino per aver violato le misure di contenimento disposte per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Sanzionati anche i titolari di quattro negozi.