DELICATO INTERVENTO SU UNA BIMBA POSITIVA

7

L’attività di alta specialità del Meyer non si ferma, anche durante l’epidemia Coronavirus. Un intervento di chirurgia complessa per rimuovere un tumore è stato portato a termine con successo dall’Ospedale pediatrico fiorentino su una bambina di undici mesi. risultata positiva al Covid. Dopo la diagnosi, la bambina ha cominciato la chemioterapia per ridurre le dimensioni della massa in vista dell’intervento. Durante il ciclo delle cure, i medici hanno scoperto che la piccola era positiva al Coronavirus: come capita a molti suoi coetanei era asintomatica e non presentava alcun sintomo, ma era comunque contagiosa. Per asportare la grande massa che si era formata sul rene della piccola, i medici e gli infermieri dell’equipe coordinata dal professor Lorenzo Masieri, responsabile dell’Unità di Urologia pediatrica del Meyer hanno utilizzato tutti i dispositivi di protezione necessari per operare in sicurezza ed evitare di essere contagiati. Lorenzo Masieri, responsabile dell’Unità di Urologia pediatrica del Meyer.