LA SCUOLA DI MUSICA RICORDA EZIO BOSSO

3

Con questo video inedito, la Scuola di Musica di Fiesole ha voluto ricordare Ezio Bosso, direttore d’orchestra, compositore e pianista torinese che si è spento a soli 48 anni a causa di una malattia neurodegenerativa. Era diventato popolarissimo quando nel 2016 fu invitato da Carlo Conti come ospite d’onore al Festival di Sanremo. “Sul palco sono senza spartito, faccio tutto a memoria – affermava Bosso – Quando dirigo è come se avessi tutti i suoni scritti, primi e secondi violini, violoncelli, bassi, flauti, oboi, clarinetti, fagotti, corni, trombe, tromboni, percussioni, io li ho davanti, per me è un contatto visivo, dirigere con gli occhi, con i sorrisi, mando anche baci quando qualcuno ha fatto bene”.
Ezio Bosso sapeva incantare e commuovere, sorridendo sempre. L’amore per i giovani e la musica non lo aveva mai abbandonato, pochi mesi fa si era anche candidato al ruolo di direttore artistico della Scuola di Musica di Fiesole.