NUOVE REGOLE PER GIOSTRE, ZOO E MUSEI

16

Sono 58 le Ordinanze della regione toscana in poco più di due mesi per la gestione di emergenza coronavirus.
In base alle ultime indicazioni si potrà tornare sulle giostre ma mantenendo la distanza di un metro (meglio un metro e ottanta, un chiodo fisso per la regione) nei viali, in coda ma anche sulle attrazioni, dove di conseguenza potranno ridursi i posti per ogni giro. Obbligo di mascherina, pannelli di separazione alla cassa, gel o guanti monouso per tutti.
Per ridurre il rischio di assembramenti nei musei si suggerisce di ampliare gli orari di apertura o di gestire gli accessi su prenotazione fissando un tetto massimo di persone contemporaneamente presenti nella struttura che non sia superiore ad un visitatore ogni dieci metri quadri. Stesse norme anche per le biblioteche dove è prevista una quarantena, tendenzialmente di dieci giorni, per i libri che tpornano dopo un prestito.
I gruppi accompagnati da guide dovranno utilizzare la mascherina i supporti Audio potranno essere utilizzati solo se adeguatamente disinfettati prima di ogni nuovo utilizzo.
Si potrà tornare anche nei giardini zoologici e a fare lezione di musica o danza, ma solo nel rapporto di un insegnate per ogni allievo. L’attività normativa della regione prosegue.