LA FIORENTINA HA SCELTO CAMPI

14

Stop ai fantasiosi recuperi, ai viali interrati, alle coperture avveneristiche, la fiorentina ha scelto campi bisenzio. E’ qui che sorgerà il nuovo stadio viola con buona pace del franchi, della sua storia, delle sue scale elicoidali.
L’ultimo incontro tra Joe Barone e la famiglia casini, proprietaria del terreno è stato decisivo. 5 milioni di euro il costo, manca solo la firma.
Carla Casini direttrice dell’azienda di famiglia, conferma a la nazione l’incontro ma non i dettagli facendo sapere soltanto che “c’è ancora da lavorare”. Contemporaneamente i vertici viola stanno continuando a tessere la tela dialogando con il primo cittadino di Campi, Emiliano Fossi, che però si cela dietro il “no comment”, come ormai fa da settimane, da quando fu Rocco Commisso ai nostri microfoni a dare l’accelerata decisiva. 38 gli ettari nel cuore della piana fiorentina per i quali il Comune ha già fatto la co-pianificazione con la Regione per il cambio di destinazione d’uso da “parco urbano” ad “attrezzature di interesse metropolitano” e in pochi mesi è pronto a dare l’autorizzazione a costruire.