TRAFFICO DI DROGA, BANDA DIETRO LE SBARRE

4

Sgominata una banda di nigeriani che operava tra più provincie della toscana nel traffico di sostanze stupefacenti. L’indagine, condotta dalla stazione e supportata dal nucleo operativo della compagnia dei carabinieri di Montecatini e coordinata dalla procura di Pistoia, ha portato a otto misure di custodia cautelare in carcere e alla segnalazione di oltre trenta soggetti dediti all’assunzione di stupefacenti.

Li hanno seguiti, pedinati, ripresi con le telecamere senza farsi notare. E li hanno incastrati con indagini tradizionali, senza l’uso di intercettazioni telefoniche o di altre “diavolerie telematiche”, ma con riscontri testimoniali e ricostruendo con certosina pazienza i loro spostamenti e i fatti-reato commessi.
 
Per sei di loro si sono quindi aperte le porte del carcere, altri due invece quelle porte le avevano già varcate per altri reati e gli atti sono stati notificati direttamente alle case circondariali ove erano ristretti.

L’indagine dei carabinieri era iniziata nello scorso mese di settembre e si è protratta fino a questo marzo. Sulla scorta delle insistenti segnalazioni dei residenti di Montecatini Terme che da tempo avevano segnalato alcuni cittadini nigeriani quali riferimento di un gruppo di tossicodipendenti locali.