CROLLO DEL PONTE, VIA LIBERA AL COMMISSARIO

5

Via libera della Corte dei Conti alla nomina di Enrico Rossi a commissario straordinario per la ricostruzione del ponte di Albiano Magra in Lunigiana crollato l’8 aprile. Lo rende noto il sindaco di Aulla (Massa Carrara), Roberto Valettini. E domani è prevista la firma del decreto per la nomina del commissario. Il ministero aveva già indicato il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi come commissario per la ricostruzione ma l’iter di nomina, come vuole la legge, è dovuto passare al vaglio della Corte dei Conti pur trattandosi di un incarico a costo zero. “Adesso che Rossi avrà i poteri – dichiara Valettini – sono certo che verranno sollecitati tutti i soggetti incaricati per la ricostruzione del ponte”. Comunque, specifica Valettini, “oggi abbiamo una priorità, che non è tanto la ricostruzione del ponte, ma la costruzione delle rampe sulla A15 per ricollegare Albiano Magra al resto della Toscana e alla Regione Liguria e togliere i cittadini da un isolamento scandaloso dopo due mesi dal crollo”. “Di questo – conclude Valettini – Rossi non ha direttamente competenza ma credo che come primo provvedimento si potrebbe arrogare al posto del sottosegretario Traversi anche le decisioni per la costruzione delle rampe autostradali, non solo quelle per la ricostruzione del ponte, e possa instaurare un confronto deciso con Salt, che dovrà iniziare al più presto i lavori”.