LUNGA SCIA DI SANGUE SULLE STRADE

8

Un fine settimana disastroso per gli incidenti in Toscana, iniziato con l’incidente di venerdì pomeriggio, lo schianto del minivan ad Arezzo che ha distrutto una famiglia.
Il trentenne di nazionalità romena che era alla guida è finito contro un camion in sosta in una piazzola dell’A1 e adesso si trova in carcere per omicidio stradale. Sara’ interrogato lunedì davanti al gip . E’ il padre delle due bambine morte nell’incidente, di 8 mesi e di 10 anni, . L’incidente ha causato anche la morte dei genitori dell’uomo, ambedue cinquantenni, mentre sono rimasti gravemente feriti l’altra figlioletta di otto mesi, la moglie trentenne e un ragazzo di 12 anni. ma la lunga scia di sangue non si è esaurita nelle ultime ore ha perso la vita
Uno scooterista di 39 anni di Porcari (Lucca), Francesco Bertolacci, è morto nel tardo pomeriggio di sabato in un incidente avvenuto sulla via Romana in località Turchetto di Montecarlo (Lucca). La vittima viaggiava in sella ad un maxi-scooter Yamaha che si è scontrato con una Jeep.
sabato sera inoltre ci sono stati.
Due feriti gravi per uno scontro frontale tra auto, ma i pedoni che erano nelle vicinanze dell’incidente sono rimasti tutti illesi sul lungomare di Forte dei Marmi (Lucca) per un incidente stradale avvenuto nei pressi del pontile. un’auto che sarebbe andata fuori controllo, prima ha sbattuto contro un semaforo, abbattendolo, poi ha proseguito la corsa e fatto frontale con un’altra vettura che sopraggiungeva.