RAFFICA DI ASSALTI A BANCOMAT

3

Tre assalti ai bancomat con l’esplosivo in poche ore in Toscana stanno impegnando e non poco le forze dell’ordine. Si è pensato addirittura a un terremoto a Rosselle dove l’esplosione ha fatto tremare un palazzo, tanta paura per i cittadini che si sono riversati in strada per capire cosa stesse accadendo. Niente sisma, ma dei rapinatori che avevano fatto saltare in aria il bancomat dell’ufficio postale. Un testimone ha visto i ladri che raccoglievano il denaro e poi fuggivano in direzione Siena. il bottino è stato quantificato in 72mila euro. Sulle tracce dei rapinatori la polizia.
Alcuni malviventi hanno fatto invece esplodere il bancomat di Credit Agricole in piazza Martiri della Libertà a Casciana Terme. I ladri sono riusciti a fuggire con i soldi, da quantificare la cifra sottratta. Sull’episodio sono a lavoro i carabinieri.
Altro assalto al bancomat dell’ufficio postale a Riotorto, località nel Comune di Piombino. L’esplosione è avvenuta attorno alle 2 di notte. In questo caso i ladri non sono riusciti a manomettere il bancomat ma l’esplosione ha innescato un incendio subito spento dai vigili del fuoco intervenuti sul posto. Le indagini sono coordinate dai carabinieri di Piombino.