CASO MOSCHEA, INTERVIENE SALVINI

3

“Il no alla moschea a Pisa, a partire dalla località pensata dalla sinistra, era e rimane un impegno della Lega con la città. Ci siamo candidati ottenendo risultati storici a Pisa nel 2018, con tante buone idee per la città e diversi impegni che stiamo mantenendo, protagonisti di un’azione amministrativa positiva che mi rende orgoglioso di essere segretario della Lega”. Così parlò il leader della Lega , “Tanti simboli della cristianità occidentale – aggiunge Salvini – risiedono a Pisa e abbiamo il dovere storico di preservare la storia, il paesaggio, la cultura, la bellezza e la sicurezza della nostra comunità. Oltre all’esistenza di vincoli paesaggistici e archeologici, non si può dimenticare il mancato rispetto da parte di un certo Islam di diritti umani e civili fondamentali, in primis quelli delle donne. Reciprocità e rispetto dei nostri valori devono essere obiettivi alla base di ogni ragionamento.