VIA I GUANTI, MEGLIO LAVARE BENE LE MANI

10

Stop all’uso dei guanti (non sottoforma di divieto, ma di semplice raccomandazione), mentre resta l’obbligo della mascherina laddove non si possano rispettare le distanze. è il succo dell’ordinanza numero 67 dall’inizio dell’emergenza covid firmata dal presidente della regione enrico rossi.
La raccomandazione di non usare più i guanti, che non si applica agli ambienti di lavoro in cui costituiscono un dispositivo di protezione individuale, segue le recenti indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità. L’invito è però a rispettare un lavaggio minuzioso e frequente delle mani con acqua e sapone o con i gel disinfettanti.

“Si può fare a meno dei guanti, almeno quando non si maneggiano generi alimentari, purché la pulizia e l’igiene delle mani sia rigorosamente rispettato – dice Enrico Rossi – l’OMS che non raccomanda di indossare guanti in quanto non servono per proteggersi dall’infezione, ma anzi potrebbero essere dannosi, dando un falso senso di protezione e sicurezza. Permane invece l’obbligo di usare la mascherina all’aperto in presenza di assembramenti. So che è noioso – prosegue Rossi – e con il caldo persino faticoso per la respirazione, ma sarebbe un errore smettere ora”. Infine, una raccomandazione banale ma necessaria: disperdere nell’ambiente mascherine e guanti è un gesto incivile e deve essere evitato per rispetto di noi stessi e degli altri.