FALSI POSITIVI, TOCCATO IL CONTAGIO ZERO

9

Toscana a contagio zero.
I controlli incrociati su due unici positivi inseriti ieri nel bollettino della regione hanno smentito la prima diagnosi, quei pazienti non avevano contratto il covid 19 e così il 17 giugno passa alla storia come il primo giorno senza nessun nuovo caso di coronavirus in toscana
La conferma arriva dal direttore sanitario dell’Asl Toscana Nord Ovest, Lorenzo Roti: “Su entrambi i cittadini risultati debolmente positivi al coronavirus sono stati ripetuti doppi tamponi e il test molecolare ne ha confermata la negatività – spiega – Succede con una certa frequenza che su persone che hanno superato la malattia, anche dopo il doppio tampone negativo di verifica di avvenuta guarigione, si possano trovare ancora tracce dell’Rna del virus che alberga a lungo nelle basse vie respiratorie”.
Complessivamente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi registrati in Toscana sono 10.193,
«A livello nazionale la situazione è ormai abbastanza chiara e delineata: ogni giorno ci sono circa 300 nuove diagnosi delle quali tra il 70 e l’80% vengono effettuate in Lombardia, che mantiene la gran parte dell’epidemia – spiega il coordinatore dell’Osservatorio epidemiologico dell’Agenzia regionale di sanità, Fabio Voller – Il contagio zero funziona psicologicamente, ma ormai da diversi giorni la Toscana è come se fosse a contagio zero, con pochissimi casi e frequentemente di debolmente positivi, magari guariti nei quali si intercettano ancora tracce di Rna virale”.