TASSE E TARIFFE, PAGAMENTI RINVIATI

8

Rinvio del pagamento delle tasse e tariffe comunali per un valore complessivo di 63 milioni di euro. E’ quanto ha deciso il comune di Firenze, nonostante le gravi difficoltà di bilancio, per aiutare cittadini e imprese in questa fase di ripartenza. Così la Tariffa sui rifiuti – per la quale la scadenza della prima rata era originariamente prevista per il 30 aprile è stata posticipata 30 giugno senza interessi. Il provvedimento riguarda tutti, privati e attività. Per le imprese rimaste chiuse per decreto durante l’emergenza coronavirus e per gli alberghi invece la scadenza della prima rata è fissata per il 2 dicembre: nel frattempo il Comune provvederà a calcolare la riduzione della Tari per i giorni di chiusura. La COSAP (il Canone occupazione suolo pubblico) – è stata rinviata al 31 luglio per varie attività e mercati cittadini, per gli ambulanti con posteggio assegnato scadrà invece il 30 settembre, mentre quella per tavolini e dehors ha la nuova scadenza al 31 novembre. Per questi ultimi inoltre il canone è stato azzerato dal 1 maggio al 31 ottobre. il Canone per l’Installazione di Mezzi Pubblicitari infine ha la nuova scadenza fissata al 31/07 luglio