NUOVA AGGRESSIONE SUI BUS

8

Quella delle aggressioni ad autisti e controllori sui bus pistoiesi è ormai una vera e propria emergenza, con episodi quasi quotidiani, tanto che il sospetto delle forze dell’ordine è che la gran parte delle violenze sia riconducibile a una vera e propria banda di giovanissimi.
i rappresentanti sindacali di Copit ne hanno parlato in un incontro con il Prefetto di Pistoia e c’è stato un rafforzamento dei controlli che però non ha ancora debellato la piaga
l’ultimo caso in zona pontelungo. un ragazzo è salito a bordo del bus senza mascherina e alla richiesta di indossarla da parte dell’autista ha iniziato a proferire offese. l’autista, visti i precedenti delle ultime settimane, a quel punto ha fermato il mezzo e ha chiamato i Carabinieri.
la minaccia dell’arrivo delle divise ha fatto scappare il giovane esagitato, che però per uscire ha forzato le porte danneggiando il sistema di apertura e costringendo l’autobus a restare fermo per le necessarie riparazioni. il giovane, prima dell’arrivo dei carabinieri, si era già dileguato.
Ancora danni, dunque, da parte di questa presunta baby-gang che non più tardi di una settimana fa aveva mandato all’ospedale due controllori ed una passeggera, rimasta ferita dall’esplosione di un vetro preso a bastonate.