STABILIMENTI BALNEARI ANCORA NEL MIRINO

14

Anche in questo week end si è registrato un nuovo raid notturno sulla spiaggia di Marina di Grosseto ad opera di ragazzini, che non trovano di meglio che passare le notti a mettere a soqquadro gli stabilimenti balneari della località turistica. A farne le spese questa volta sono stati gli stabilimenti balneari delle Poste, dove alcuni lettini sono stati lanciati e lasciati cadere a terra e il Bagno Capri, dove sono state danneggiate alcune tavole da surf e buttate per aria una quindicina di seggiole e tavolini. “Purtroppo si sono verificati nuovamente alcuni atti vandalici – dice il titolare di uno stabilimento – e sono stato costretto a chiamare i carabinieri. Erano una decina di ragazzini: partono da un bagno e via e via danneggiano anche gli altri. Nell’ultimo caso non si è trattato di danni gravi, però se la notte siamo svegliati e dobbiamo restare a guardia perché non succeda niente e poi la mattina ci dobbiamo alzare ancora più presto per risistemare i danni subìti allora capisce che il nostro lavoro diventa impossibile. I carabinieri stanno indagando senza sosta per individuare i responsabili.