MODA, I NUMERI DELLA CRISI

4

Il solo mese di marzo assiste ad una contrazione del 31% (corrispondente a 135 milioni di euro in meno) rispetto al 2019; l’export cede in un solo mese il 26,7% bruciando 147,7 milioni. I dati economici sui primi tre mesi del 2020 del settore moda maschile italiana sono stati illustrati inaugurando l’edizione digitale di Pitti Connect.
il sell-out di moda maschile da gennaio ad aprile arretra un terzo, con un bimestre marzo-aprile che ha raggiunto, a causa della chiusura delle attività, punte del 75,4%. In controtendenza, si è mosso l’e-commerce, che nei primi quattro mesi dell’anno cresce del +14% per il totale tessile-abbigliamento-calzature.