ROSSI SCRIVE AI GUARITI: “MONITORATI DOPO IL COVID”

5

Il percorso di uscita dal tunnel del Covid-19 in Toscana non si esaurisce con la guarigione ma prosegue anche dopo, con il monitoraggio dei pazienti dimessi e guariti. Lo spiega una lettera firmata dal presidente Enrico Rossi e inviata a tutti i pazienti che hanno superato la malattia. Si tratta, si legge nella missiva del governatore, di un percorso di monitoraggio uniforme su tutto il territorio regionale “per individuare eventuali complicanze a medio e lungo termine che possono richiedere interventi sanitari”.
“A tutti coloro che si sono ammalati di COVID-19 e sono dimessi dagli ospedali o curati a domicilio o in strutture sanitarie – sottolinea Rossi – verrà offerta la possibilità di essere seguiti da nostri sanitari, organizzati in ‘squadre’ omogenee per accertare la presenza di eventuali sintomi ed eseguire, se necessario, gli esami e le visite specialistiche adeguate. Con questa iniziativa, la Toscana vuole assicurare l’accesso alle migliori possibilità clinico-assistenziali disponibili alle persone che hanno già dovuto affrontare una situazione complessa e imprevista”.
In sintesi, ciascun paziente guarito sarà contattato dalla Regione nell’arco di qualche settimana per essere inserito nel programma che “non prevede il pagamento di alcun ticket per nessuno degli accertamenti a cui sarà sottoposto”.