PINO CADUTO, ZIO E NIPOTE IN OSPEDALE

10

La si può tranquillamente definire una tragedia sfiorata. Mercoledì sera, poco prima di mezzanotte, un pino alto circa 20 metri è improvvisamente venuto giù, in un giardino pubblico di San Casciano, in provincia di Firenze. In due sono rimasti coinvolti dalla caduta: un uomo di 51 anni e la nipotina di 8, entrambi feriti. A prestare i primi soccorsi un agente della polizia municipale fuori servizio e un esercente della zona. Altre persone cercavano di fare luce con le torce dei cellulari. Per capire soprattutto se oltre a loro ci fossero altri feriti travolti dalle fronde.
L’uomo è stato trasferito in codice giallo all’ospedale fiorentino di Santa Maria Nuova, mentre la bambina è stata trasportata all’ospedale pediatrico Meyer per alcuni accertamenti. Nessuno dei due ha riportato conseguenze serie. L’area del parchetto dove è caduto l’albero è stata transennata e posta sotto sequestro. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri, a cui sono affidate le indagini. Anche l’amministrazione comunale ha disposto delle verifiche tecniche. ll pino era stato controllato poche settimane fa da un agronomo per conto del Comune ed era apparentemente sano.