LA CUPOLA COMPIE 600 ANNI

26

La Cupola del Brunelleschi compie 600 anni. Il 7 agosto 1420 il genio Filippo Brunelleschi riuscì in un’impresa considerata “impossibile” a cui soltanto lui è stato in grado di dare una risposta. La Cupola di Santa Maria del Fiore è ancora oggi la più grande al mondo, con il suo diametro di circa 45 metri, un’elevazione che arriva fino a 116 metri da terra e una struttura composta da quasi 4 milioni di mattoni. L’eccezionale innovazione dell’artista fu quella di aver concepito una cupola autoportante, costruita senza utilizzare le classiche armature interne in legno. Il segreto della riuscita di quest’impresa, considerata impossibile, è quello di aver ideato una doppia calotta (una interna ed una esterna), e di aver usato un sistema ad incastro detto a “spina di pesce” per disporre i mattoni della volta interna. Per celebrare i 600 anni, l’Opera di Santa Maria del Fiore aveva previsto un ampio programma d’iniziative, che a causa della pandemia da Covid 19 sono state tutte rimandate. Tuttavia dall’inizio di agosto è nuovamente possibile visitare la Cupola e lo sarà fino alla fine di settembre, con orario prolungato fino alle 21.00.