RICORDO DELLE VITTIME ANCHE TOSCANE DEL MORANDI

1

GIORNI FA L’INAUGURAZIOE SENZA CLAMORE DEL PONTE SAN GIORGIO, MA è IMPOSSIBILE DIMENTICARE . Due anni dopo la tragedia, e con un nuovo viadotto già costruito e in funzione, Genova e l’Italia intera ricordano oggi il disastroso crollo del ponte Morandi in cui persero la vita 43 persone.
Alla cerimonia hanno partecipato le istituzioni locali, il comitato dei familiari delle vittime e il premier Giuseppe Conte. SULLO SCHERMO TRA LA COMMOZIONE GENERALE SCORRE IL VIDEO “Per non dimenticare” con i volti, i nomi e le età delle vittime.
Fra queste ci sono due giovani coppie che abitavano in Toscana: Alberto Fanfani, 32 anni, anestesista di origine fiorentina che lavorava a Pisa; la fidanzata di Fanfani, Marta Danisi, 29 anni, originaria di Sant’Agata di Militello in provincia di Messina e infermiera ad Alessandria; il giovane di origine peruviana Carlo Erazzo Trujillio, 27 anni, residente vicino ad Arezzo e la sua fidanzata Stella Boccia, 24 anni, che lavorava in un negozio di abbigliamento.