PIENONE NEI RISTORANTI DELLA COSTA

2

int
questo è quanto c’hanno detto a ferragosto gli imprenditori della costa toscana, titolari di hotel e stabilimenti balneari che in questi giorni hanno visto arrivare tanti turisti italiani a tenere in piedi i bilanci di una stagione che dopo il lockdown rischiava di provocare una catastrofe economica per le imprese turististiche (ancora non del tutto sventata). ancor meglio in questo periodo però va ai ristoranti, tra le attività che maggiormente hanno sofferto durante i mesi scorsi.
Nelle località di maresi stanno registrando dei pienoni mai visti: “Sul litorale, in Toscana, non si trova un posto al ristorante fino al 24 Agosto – afferma la Fipe Confcommercio – e le prenotazioni sono in aumento con punte del 50% in più rispetto al 2019”.
L’associazione di categoria parla tuttavia di un’Italia che viaggia a due velocità nel tentativo di risollevarsi dalla crisi provocata dalla pandemia.
nelle città d’arte italiane, secondo l’indagine di Fipe, la carenza di turisti stranieri è stata spaventosa e ha portato il 70% delle attività economiche a restare chiuse durante il weekend di Ferragosto.