RIFIUTI SMALTITI IN SERRA, CINESE DENUNCIATA

6

Oltre tre ettari di
terreni con serre per la produzione di ortaggi di specie
importate dalla Cina sono stati sequestrati dai carabinieri
forestali in un controllo congiunto con Arpat e Asl Toscana
Centro. Il sopralluogo ha portato alla scoperta di rifiuti
abbandonati tra cui fitofarmaci scaduti e contenitori non
bonificati. Nella struttura, di proprietà di una cinese poi
denunciata, è stato trovato un lavoratore cinese senza permesso
di soggiorno e altri su cui sono in corso accertamenti.

Alcuni ambienti, sottoposti a un cambio di destinazione d’uso
residenziale, ospitavano un dormitorio e una cucina in pessime
condizioni.