CORONAVIRUS, 79 NUOVI CASI E NESSUN DECESSO

0

continuano ad aumentare giorno dopo giorni i nuovi casi di positività al coronavirus in toscana. 79 quelli riportati nell’ultimo bollettino regionale, uno su tre collegato a un caso scoperto in precedenza. i rientri dall’estero ancora una volta incidono pesantemente sul bilancio, con 20 casi (di cui 18 per motivi di vacanza) più altri 8 contatti. 19 casi invece si riferiscono a cittadini residenti fuori regione la ciu positività è stata notificata nei laboratori toscani. L’età media dei nuovi positivi è bassa, 34 annni, e il 68% di questi è asintomatico.

nessuna delle province toscane è immune da nuovi contagi nell’ultimo bollettino sull’epidemia. la più colpita è firenze con 15 positivi, quella di meno Massa Carrara con 1 solo caso.
come detto incidono sul totale dei nuovi casi i rientri dalle vacanze, ma non solo dall’estero. a campo nell’elba un giovane è in quarantena dopo essere tornato positivo dalle ferie in sardegna.
tra gli 8 casi del pisano invece, assieme a due ragazze riconducibili al focolaio della discoteca seven apples, c’è anche quello di un’anziana che ha manifestato la sua positività durante il ricovero per altri motivi all’ospedale lotti di pontedera. lei è stata trasferita al cisanello, ma adesso  infermieri, medici e operatori socio-sanitari del lotti con i quali è entrata in contatto dovranno a loro volta sottoporsi al test per il virus
Parallelamente al numero di positivi sul territorio continua ad aumentare anche quello di coloro che devono rispettare la quarantena. 845 persone sono in isolamento a casa, poiché positivi ma asintomatici o con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere.
Salgono invece a 2.245 (con un aumento vertiginoso di oltre 300 persone) lqueli che attualmente non sono positive ma devono comunque restari in casa in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con dei contagiati.
risale rapidamente anche il numero dei ricoveri nei posti letto dedicati ai pazienti COVID negli ospedaeli toscani. se qualche settimana fa si era festeggiato lo svuotamento delle terapie intensive, oggi in rianimazione sono in 4, mentre il totale dei ricoverati è di 33 persone. non si registrano, infine, nuovi decessi