TAMPONI A CHI VIAGGIA, VIA DA LIVORNO E PIOMBINO

1

Si comincia questo mercoledì, dalle 8 del mattino. Tamponi gratuiti e su base volontaria, proposti ai viaggiatori in arrivo e in partenza dalla Toscana, residenti o meno nella regione. La campagna prende avvio nei porti di Livorno e Piombino e, subito dopo, sarà estesa alle stazioni ferroviarie di Firenze, Pisa, Arezzo, Viareggio e Grosseto. Lo dispone l’ultima ordinanza firmata dal presidente della Regione Enrico Rossi per affrontare l’emergenza coronavirus. Saranno le Asl competenti ad allestire postazioni di accoglienza nei porti e nelle stazioni indicate. Nello specifico saranno postazioni “drive-trough” o “walk-trough”: nel primo caso i viaggiatori saranno sottoposti a test direttamente in macchina, nel secondo passando a piedi dal punto di prelievo.
Tutti quelli che sceglieranno di farlo “dovranno attenersi ai comportamenti previsti per l’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora, fino alla comunicazione dei risultati entro le 24-36 ore successive. In caso di negatività non verrà adottato alcun provvedimento; in caso di positività invece la persona sarà presa in carico dal dipartimento di prevenzione della Asl di riferimento per la quarantena e la sorveglianza sanitaria”. L’ordinanza stabilisce inoltre che “per evitare lunghe attese nei porti e nelle stazioni, i soli viaggiatori residenti in Toscana possono prenotare il tampone – in un “drive-trough” o “walk-trough” della propria città di residenza – entro le 24 ore dall’arrivo sul sito viaggiasicuro.sanita.toscana.it.