INFERMIERA POSITIVA, CONTROLLI A TAPPETO

3

A oltre due mesi di distanza da quel 19 giugno in cui era stata chiusa l’area Covid del Policlinico Le Scotte, dopo che l’ultimo paziente ricoverato era risultato negativo, il virus torna ad affacciarsi tra i corridoi dell’ospedale senese. Stavolta sul fronte personale: un’infermiera in servizio al pronto soccorso, infatti, è risultata positiva al tampone. Tutto il personale medico e infermieristico che era stato di turno con lei nelle scorse ore è stato immediatamente messo in sorveglianza attiva (ma non in quarantena): sarà controllato e testato. Stessa procedura, fanno sapere dall’ospedale, “per i pazienti e i loro familiari che hanno avuto accesso all’area dell’emergenza-urgenza nelle stesse ore in cui la donna era di turno”. Tutti saranno controllati. L’infermiera, 28 anni, è risultata positiva al rientro da un viaggio in Sardegna: è stata sottoposta al tampone dopo aver accusato una blanda sintomatologia e adesso è in isolamento domiciliare. La situazione, tuttavia, pare non destare eccessiva preoccupazione. L’azienda ospedaliera seneseha da tempo disposto l’obbligo di uso continuativo delle protezioni individuali ai propri professionisti, per ridurre al minimo le possibilità di contagio e rafforzare i controlli finalizzati alla prevenzione; il personale è, inoltre, costantemente monitorato e sottoposto a test diagnostici.