BIMBE MORTE PER SCHIACCIAMENTO

0

Jeanna e Malak Lassiri, le due sorellinerispettivamente di 3 e 14 anni residenti a Torino e uccise da un pioppo caduto all’improvviso mentre stavano dormendo nella loro tenda sono morte in seguito a traumi e lesioni provocate dallo schiacciamento dovuto al peso dell’albero.
E’ quanto emerso dall’autopsia effettuata questo pomeriggio sui corpi delle due bambine decedute domenica all’interno del campeggio Verde Mare di Marina di Massa. L’esame  è stato eseguito dal medico legale Susanna Gamba, incaricata dalla Procura della Repubblica di Massa Carrara, e si è  svolto all’ospedale San Luca di Lucca.
Intanto si è concluso il sopralluogo dei consulenti di parte che questa mattina si sono recati all’interno del campeggio Verde Mare per visionare la condizione del pioppo. Bisognerà attendere il deposito delle relazioni di consulenza, fa sapere la procura di Massa Carrara, per le quali i periti agronomi hanno chiesto un termine massimo di 60 giorni. 
Il perito degli indagati dovrà chiarire le condizioni della pianta al momento della tragedia e dovrà anche chiarire se una persona che non ha particolari cognizione di agraria avrebbe potuto prevedere una eventualità di quel genere e di quelle proporzioni. Dai risultati delle perizie degli agronomi potrà arrivare una spiegazione tecnica, ma non ce ne sarà mai una umana che possa colmare il dolore dei genitori e dei familiari di Jannat e Malik.