RESTYLING FRANCHI, ANCORA SCINTILLE

3

“Lo stadio artemio Franchi è anche sui nostri passaporti, a pagina 31. Spero che il Comune tenga conto dell’importanza del monumento”. Il Soprintendente Andrea Pessina, in un’intervista a La Nazione, ha lanciato altri ammonimenti sulla questione stadio. “La responsabilità caduta sulle mie spalle è molto pesante- ha detto Pessina – ma far rispettare i vincoli sul Franchi – ha aggiunto – era un dovere da assolvere”: Il Soprintendete non ha nascosto di nuovo la propria preoccupazione per la libertà di manovra concessa dal recente emendamento sblocca stadi per poi aggiungere di “esser comunque pronto ad adeguarsi alle nuove norme”. Parole che non sono piaciute al Senatore di Italia Viva Matteo Renzi: “Leggo le dichiarazioni del sovrintendente Pessina e mi stupisco. Dopo l’approvazione dell’emendamento che porta il mio nome il dottor Pessina non deve più occuparsi dello stadio Franchi. Gli animi intorno allo stadio insomma restano tesi. Quel che è certo è che l’ipotesi Campi Bisenzio appare sempre più remota

Int. Fossi

L’ultima parola spetta a Rocco Commisso. Nei prossimi giorni il Presidente Viola tornerà a Firenze. In cima alla lista delle pratiche da sbrigare c’è proprio il nuovo stadio.