RESA DEI CONTI NELLA LEGA

9

Al di là delle dichiarazioni di facciata di Matteo Salvini che parla di risultato storico, nel centrodestra toscano e non solo è iniziata la resa dei conti dopo il risultato elettorale soprattutto in toscana.
Venerdi sera, alla chiusura della campagna elettorale in piazza della repubblica si poteva toccare con mano la sensazione che i tre partiti della coalizione avessero del fatto che questa poteva essere davvero la volta buona, che la campagna contro messa su dalla sinistra non avrebbe pagato, che la nuova Ceccardi moderata e Salvini un passo indietro rispetto all’Emilia avrebbe potuto cambiare la storia. Non è andata così ed ora tutti cercano di capire perchè.
nel carroccio i fari sono puntati proprio sulla Ceccardi e sul commissario Belotti che certamente sopo questo risultato lascerà il posto e si dovrà capire chi potrà guidare il partito, mentre in forza italia il terremoto c’era già stato prima delle elezioni con le dimissioni del coordinatore mugnai in netta polemica con la decisione dei vertici nazionali di mettere capolista a firenze marco stella, unico ad entrare in consiglio, a discapito di Jacopo Cellai, rimasto in palazzo vecchio.