Braccio di ferro per la Giunta Giani

8

Si sono visti anche nelle ultime ore i vertici regionali di Italia Viva ed il neo Governatore della Toscana Eugenio Giani per discutere della nascente Giunta regionale, un colloquio nel quale gli emissari renziani Nicola danti Stefania Saccardi e Stefano Scaramelli hanno ribadito che quel quattro e spiccioli per cento raggranellato alle elezioni è comunque un risultato utile alla vittoria di Giani anche se per il momento giurano fedeltà alla causa senza avanzare richieste.
La possibilità di restare fuori dalla squadra è dunque concreta, in salita anche la strada per la presidenza del consiglio regionale perchè l’unica candidata potrebbe essere la stessa saccardi ma avere i presidenti della giunta e dell’assemblea toscana fiorentini non è un bel segnale per chi professa l’idea della toscana unita. e per lo stesso motivo che è decaduta anche l’ipotesi di vedere in quel ruolo la fedelissima di Nardella Cristina Giachi, nonostante il sindaco sia comunque molto soddisfatto del risultato alle urne

I risultati dei ballottaggi danno indicazioni importanti anche in ottica regionale, intanto, il successo di cascina rafforza la posizione della pisana Alessandra Nardini mentre la sconfitta del centrosinistra ad Arezzo potrebbe raffreddare il già difficile ritorno in giunta di Vincenzo Ceccarelli