TAMPONI ISTANTANEI, I PEDIATRI FRENANO

11

tamponi istantanei è tutto pronto, anzi no. I nuovi test che dovevano già essere utilizzati per tenere sotto controllo i contagi soprattutto nelle scuole ci sono, ma non possono essere prescritti. I tamponi istantanei sono quelli che non devono essere analizzati in laboratorio, ma sono dotati di un apposito kit che può dare una risposta nel giro di mezz’ora. Una rapidità che va a discapito dell’affidabilità, per questo da lunedì prossimo arriveranno anche i tamponi “rapidi”, che invece devono essere processati da un tecnico pur dando una risposta in tempi ristretti, addirittura entro un paio d’ore. anche questi strumenti tuttavia non sono considerati affidabili al 100% e dunque in caso di positività del tampone istantaneo o di quello rapido è necessario un secondo controllo per certificare il risultato.