GIORNATE FAI D’AUTUNNO, APPUNTAMENTO DOPPIO

1

Storiche dimore signorili, castelli, giardini, sedi istituzionali, chiese, complessi conventuali e tante altre “chicche” come borghi, collezioni private e parchi solitamente riservati agli addetti ai lavori, si sveleranno ai visitatori attraverso punti di vista insoliti e racconti esclusivi durante l’edizione autunnale delle giornate del FAI, dedicate quest’anno alla memoria di Giulia Maria Crespi, ideatrice del Fondo Ambiente Italiano.

L’appuntamento è suddiviso in due fine settimana, 17-18 e 24-25 ottobre, con visite speciali dedicate in particolare agli interventi per la sostenibilità ambientale. In Toscana gli appuntamenti principali da non perdere sono a Firenze, Livorno e Massa. Nel capoluogo di regione è visitabile la centrale termica della Stazione di Santa Maria Novella, edificata a inizio anni ’30 su progetto di Angiolo Mazzoni e tuttora attiva dopo la riconversione a gas.
Livorno, invece, svela al pubblico in una delle rarissime occasioni i sotterranei della Fortezza Nuova, baluardo fortificato di Livorno costruito tra il Cinquecento e il Seicento e ora parco pubblico: un dedalo di gallerie che unisce i vari punti difensivi strategici della città labronica.
Altra visita da non perdere, quella al Treno ospedale “Centoporte” di Massa, trasformato in vagoni ospedale durante la seconda guerra mondiale e conservato nella base del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana. Le carrozze, uniche in Italia e interamente arredate con oggetti e attrezzature dell’epoca, sono state utilizzate anche per il set del film “Il Paziente Inglese” vincitore di ben 9 Premi Oscar