“LA MUNICIPALE HA FATTO IL PROPRIO DOVERE”

17

“Siamo in un momento critico con una diffusione esponenziale del contagio e per questo è necessario rispettare le regole – ha detto l’Assessore alla Polizia Municipale Stefano Giorgetti -. Ringrazio gli agenti per il loro impegno nel far rispettare le norme perché, specialmente adesso, chi viola le regole, per esempio non indossando la mascherina, rappresenta un pericolo per gli altri”. Palazzo Vecchio si schiera apertamente dalla parte degli agenti della Municipale finiti alla gogna social per il fermo movimentato in Piazza della Repubblica, scene riprese da vari passanti e divenuto subito virali social. Le scene sono state riprese anche dai profili della Lega: “Scene che non avremmo mai pensato di vedere” si legge nei profili del Carroccio. Gli agenti della Municipale hanno fermato una donna senza mascherina che stava passeggiando con un cane. Nelle immagini si vedono intorno alla donna più agenti uno dei quali la trattiene mentre altri passanti stanno intorno: tra loro c’è chi polemizza con i vigili e e grida vergogna. La donna, secondo quanto spiegato da Palazzo Vecchio, invitata a indossare la mascherina avrebbe dato in escandescenze venendo poi denunciata per resistenza a pubblico ufficiale, minacce e rifiuto di generalità. “Come sindacato ci auguriamo – auspica il Sindacato UIL – che il comando usi tutte le proprie risorse per denunciare e perseguire le centinaia di persone che stanno gettando fango sulla divisa che con fatica e coraggio difendiamo tutti i giorni. Stesso appello lo giriamo all’amministrazione comunale al fine di tutelare i propri dipendenti».