“L’ORIENTE IN CASA”

17

Arredi e dipinti che rimandano alla cultura egiziana, mobili intarsiati in madreperla, affiancati da oggetti dell’arte islamica, ma anche un’ampia selezione di particolari opere d’arte provenienti dalla Cina e dal Giappone. E’ la mostra “L’Oriente in casa”, nata dalla collaborazione tra la Fondazione Ivan Bruschi e il Museo Stibbert di Firenze.
Nelle sale espositive di Casa Bruschi ad Arezzo, in un incontro-dialogo con l’eclettica collezione del noto antiquario aretino, saranno visibili pregiati e originali pezzi provenienti sia dall’armeria di Frederick Stibbert che dalla sua casa-museo
In esposizione un significativo nucleo di opere che il celebre collezionista anglo-fiorentino aveva acquistato nel corso della sua vita e dei suoi numerosi viaggi, assecondando quel gusto per l’orientalismo che fu da attrazione per molti artisti e intellettuali europei nella seconda metà del XIX secolo.