IL PRONTO SOCCORSO DEL MEYER SI SDOPPIA

23

Il pronto soccorso del Meyer si allarga e si sdoppia. Grazie all’allestimento di due grandi prefabbricati, sono stati riorganizzati gli ambienti per gestire meglio i percorsi separati dei pazienti con sintomi Covid.

I preparativi per adeguare la struttura dedicata all’emergenza sono cominciati la scorsa estate, con la messa a punto di un progetto che permettesse di separare fin all’ingresso, i bambini con sintomi compatibili con l’infezione da Coronavirus e quelli che accedono al Pronto soccorso senza sintomatologia sospetta. L’invito rivolto alle famiglie è comunque quello di evitare di ricorrere alle cure del pronto soccorso nel caso in cui bambinipresentino sintomi sospetti da Covid senza aver prima contattato il proprio pediatra.

Potenziata anche la capacità di effettuare tamponi negli orari notturni, compresi gli “Uffa!”, il tampone nasale “fai da te” messo a punto dal laboratorio di immunologia dell’ospedale pediatrico per la diagnosi di Covid-19.  Un vero e proprio kit di autosomministrazione che ha superato la prima fase di sperimentazione e sarà dunque utilizzato da 1500 operatori del nosocomio come screening periodico
int