LA GUARDIA MEDICA RESTA ATTIVA ANCHE DI NOTTE

13

La guardia medica resta operativa anche di notte. La Regione fa marcia indietro rispetto all’ordinanza di due settimane fa che prevedeva la sospensione dell’attività dalle 24 alle 8 del mattino. «La guardia medica è operativa come sempre anche la notte – dice l’assessore regionale al diritto alla salute Simone Bezzini – Quanto era previsto dall’ordinanza dell’11 novembre scorso è un  piano da attivare solo in caso di necessità». Una precisazione che arriva dopo che da più fronti si erano alzate polemiche per lo stop notturno della guardia medica, che doveva essere sostituito con un servizio telefonico. L’obiettivo finale era recuperare medici da destinare ai tanti fronti aperti per la lotta al Covid. «L’ordinanza, che consente anche ai medici di medicina generale di effettuare i tamponi antigenici rapidi – dice acora Bezzini – nasce in un contesto di piena emergenza al fine di liberare risorse per fronteggiare la pandemia. In questo quadro, stiamo lavorando a un progetto che garantisca la massima disponibilità potenziale di personale e strutture da attivare in caso di necessità.
Per questo – annuncia l’assessore – le Asl daranno vita a percorsi di condivisione con le rappresentanze dei medici e i sindaci, per poter contare su queste forze in più qualora lo scenario pandemico dovesse improvvisamente aggravarsi”