ZONA GIALLA, LA TOSCANA RISCHIA LA BEFFA

67

Non ci sarà nessun anticipo per la zona gialla. Nonostante le continue pressioni del presidente Eugenio Giani, da Roma non si aprono spiragli per la Toscana: non ci sarebbero neppure i tempi, considerando che gli ultimi dati per comporre il monitoraggio arrivano all’Istituto superiore di sanità il mercoledì sera. La cabina di regia nazionale sul Coronavirus si riunirà come da programma venerdì, quando, alla luce dei nuovi dati sui contagi la Toscana avrà il via libera per il passaggio in zona gialla da domenica. Ma si tratta di una doppia beffa perché il Governo è intenzionato ad inasprire le restrizioni già da questo fine settimana. Un giro di vite che potrebbe fino al 6 gennaio, nei giorni festivi e prefestivi, potrebbe trasformare l’Italia in un’unica zona rossa o arancione con coprifuoco anticipato, lasciando con l’amaro in bocca il governatore Giani