SPOSTAMENTI, LE REGOLE FINO AL 15 GENNAIO

28

divieto di spostarsi tra regioni, tranne che per comprovati motivi di necessità, su tutto li territorio nazionale nel periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio. è una delle restrizioni contenute nel decreto legge con le nuove misure anti-Covid approvato nella notte dal Consiglio dei ministri. Misure che saranno ancora più stringenti nel weekend del 9 e 10 gennaio, quando tutta italia sarà ‘zona arancione’. Saranno comunque consentiti, negli stessi giorni, gli spostamenti dai Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, entro 30 chilometri dai confini, con esclusione degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia. In zona arancione sarà sempre possibile anche spostarsi del proprio Comune, senza l’obbligo di portarsi dietro l’autocertificazione (tranne che negli orari del coprifuoco, ovvero dalle ore 22 alle 5 del mattino). I negozi saranno aperti fino alle ore 21, chiusi bar e ristoranti ai quali è però resterà consentito fare servizio di asporto e consegna a domicilio fino alle 22.  Sarà consentito uscire dai confini comunali anche per le visite a parenti o ad amici, che possono essere fatte in tutta la regione di residenza, ma solo una volta al giorno, al massimo in due persone (i minori di 14 anni e i disabili non rientrano nel conteggio). È inoltre consentito – per singolo nucleo famigliare – raggiungere le seconde case, purché si trovino nella regione di residenza.